sabato 11 marzo 2017

http://offerteattualienzo.blogspot.it/TORNA ALLA HOME PAGE




  
VAI ALLE INFO GENERALI DEL CORSO

L'INTERO CORSO DI BIOCHIMICA COMPRENDE 48 ORE  DI SPIEGAZIONI IN 47 LEZIONI.
SE LO ACQUISTATE tutto, lo pagate soltanto 40 euro!

In pratica 48 ore di ininterrotte spiegazioni le pagate meno di due ore di lezione private frontali!
Considerata anche la complessità della materia, questo corso è per voi oro colato regalato! Se ci ragionate capite un pò che con 40 euro in due ore di lezioni private frontali vi spiegano forse che cosa studia la biochimica e a che cosa serve l'ATP e invece con questo videocorso avete TUTTO! spiegato in modo estremamente dettagliato!
SE INTERESSATI CONTATTATEMI A 
enzoscienza@libero.it
3293280203

Vado caricando i demo per ogni singola lezione piano piano ma il corso è già disponibile per intero e anche le slide in pdf per coloro che ne fanno richiesta. Vi metto per il momento una lezione completa giusto per avere un'idea. Mi raccomando, seguite anche il video di introduzione al corso che trovate in basso.

LEZIONE COMPLETA, CLICCATE NEL LINK IN BASSO:
https://www.youtube.com/watch?v=gyYu_sTBmE4
Leggete in basso gli argomenti trattati in ogni lezione! e seguite il video di introduzione al corso di biochimica!

INTRODUZIONE AL CORSO DI BIOCHIMICA

CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE L' INTRODUZIONE AL CORSO:


                                                       http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 LEZIONE 1 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA):
- Introduzione alla biochimica, generalità
- Metabolismo, anabolismi, catabolismi
- ATP (adenosina trifosfato), struttura e funzioni
- Idrolisi dell'ATP, rottura ortofosfatica e pirofosfatica
- Perchè l'idrolisi dell'ATP è favorita termodinamicamente


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
             
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 2 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 55 MINUTI):
- Reazioni favorite e sfavorite termodinamicamente
- Reazioni endoergoniche ed esoergoniche
- Reazioni chimiche accoppiate
- Coenzimi, NAD, NADP, FAD
- Nicotinammide adenina dinucleotide (NAD), generalità, struttura e funzioni
- NAD ossidato e NAD ridotto
- Come avvengono i processi di ossidazione e riduzione di NAD e qual'è la loro importanza nelle reazioni di ossido riduzione
- Nicotinammide adenina dinucleotide fosfato (NADP), generalità, struttura e funzioni
- NADP ossidato e NADP ridotto
- Come avvengono i processi di ossidazione e riduzione di NADP e qual'è la loro importanza nelle reazioni di ossido riduzione
- Flavina adenina dinucleotide (FAD), generalità, struttura e funzioni
- FAD ossidato e FAD ridotto
- Come avvengono i processi di ossidazione e riduzione di FAD e qual'è la loro importanza nelle reazioni di ossido riduzione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 3 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 57 MINUTI):
- Iniziamo a introdurre la respirazione cellulare, generalità
- Glicolisi, Ciclo di Krebs e Fosforilazione ossidativa. Ricordate che per il momento tratteremo le generalità. In seguito dedicherò intere lezioni per approfondire nei minimi dettagli ognuno di questi processi metabolici
- Con questa lezione inizierò a descrivere dettagliatamente la GLICOLISI
- Perchè il glucosio deve essere immediatamente fosforilato a glucosio 6-fosfato dopo essere entrato nella cellula
- GLICOLISI: PRIMA TAPPA e spiegazione dettagliata del meccanismo di reazione
- Importanza dello ione magnesio durante la prima tappa della glicolisi
- Enzimi esochinasi e glucochinasi, differenze, attività catalitica, Km.
- Perchè l'esochinasi è presente in tutte le cellule mentre la glucochinasi si trova solo nel fegato, differenze cinetiche tra esochinasi e glucochinasi.
- Importanza dell'esochinasi nel controllo della glicolisi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 4 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 6 MINUTI):
- Glicolisi
- Seconda tappa: descrizione della reazione, fosfoglucoisomerasi e sintesi del fruttosio 6-fosfato
- Terza tappa: descrizione della reazione, fosfofruttochinasi e sintesi del fruttosio 1,6 bifosfato
- Importanza dell'enzima fosfofruttochinasi nella regolazione della glicolisi
- Quarta tappa: descrizione della reazione, enzima aldolasi e sintesi di gliceraldeide 3-fosfato e diidrossiacetone fosfato
- Enzima aldolasi, sito catalitico e descrizione dettagliata del meccanismo di reazione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 LEZIONE 5 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 43 MINUTI):
- Glicolisi
- Quinta tappa: descrizione della reazione, enzima trioso fosfato isomerasi e conversione del diidrossiacetone fosfato in gliceraldeide 3-fosfato
- Sesta tappa: descrizione della reazione, enzima gliceraldeide 3-fosfato deidrogenasi e sintesi di 1,3-bifosfoglicerato
- Enzima gliceraldeide 3-fosfato deidrogenasi, sito catalitico e meccanismo di reazione
- Settima tappa: descrizione della reazione, enzima fosfoglicerato chinasi e sintesi del 3-fosfoglicerato
- Fosforilazione di ADP e sintesi di ATP
- Trattando le varie reazioni biochimiche vi spiegherò ovviamente dove e come viene richiesto ATP e dove e come viene sintetizzato. Spiegherò naturalmente anche il ruolo dei cofattori enzimatici là dove sono coinvolti.


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 6 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 52 MINUTI):
- Glicolisi
- Ottava tappa: descrizione della reazione, enzima fosfoglicerato mutasi e sintesi del 2-fosfoglicerato
- Enzima fosfoglicerato mutasi, sito catalitico e meccanismo di reazione
- Nona tappa: descrizione della reazione, enzima enolasi e sintesi del fosfoenolpiruvato
- Decima tappa: descrizione della reazione, enzima piruvato chinasi e sintesi del piruvato
- Fosforilazione di ADP e sintesi di ATP
- Trattando le varie reazioni biochimiche vi spiegherò ovviamente dove e come viene richiesto ATP e dove e come viene sintetizzato. Spiegherò naturalmente anche il ruolo dei cofattori enzimatici là dove sono coinvolti.
- Tautomerizzazione del piruvato, forma enolica e forma chetonica
- Enzima piruvato chinasi e controllo della glicolisi
- Punti di controllo della glicolisi
- Bilancio energetico e guadagno netto di ATP e NADH nella glicolisi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 7 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 43 MINUTI):
- Termine della glicolisi
- Destino del piruvato in assenza di ossigeno
- Importanza della rigenerazione di NAD nel suo stato ossidato
- Metabolismo aerobico e metabolismo anaerobico
- Fermentazioni
- Fermentazione lattica
- Importanza dell'enzima lattato deidrogenasi e sintesi del lattato
- Ruolo e significato biochimico delle fermentazioni
- Acido lattico ed esercizio fisico
- Ciclo di Cori
- Interazioni metaboliche tra fegato e muscolo
- Relazione tra fermentazione lattica, gluconeogenesi e glicogenosintesi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 LEZIONE 8 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA):
- Termine della glicolisi
- Destino del piruvato in assenza di ossigeno
- Importanza della rigenerazione di NAD nel suo stato ossidato
- Metabolismo aerobico e metabolismo anaerobico
- Fermentazioni
- Fermentazione alcolica
- Biochimica della fermentazione alcolica spiegata tappa dopo tappa
- Importanza dell'enzima piruvato decarbossilasi
- Struttura, importanza e funzione del cofattore Tiamina pirofosfato (TPP)
- Meccanismo di reazione dell'enzima piruvato decarbossilasi spiegato tappa dopo tappa
- Importanza dell'enzima alcol deidrogenasi e sintesi di etanolo
- Destino del piruvato in presenza di ossigeno
- Sintesi di Acetil-CoA (anello di congiunzione tra glicolisi e Ciclo di krebs)
- ATTENZIONE: la biosintesi dell'Acetil-CoA sarà trattata tappa dopo tappa, nei minimi dettagli, con la prossima lezione.
- Coenzima A, struttura e funzione
- Richiamo di chimica organica sui gruppi acilici
- I gruppi acetili e importanza metabolica
- Generalità sulla biosintesi dell'Acetil-CoA
- ATTENZIONE: la biosintesi dell'Acetil-CoA sarà trattata tappa dopo tappa, nei minimi dettagli, con la prossima lezione.


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 9 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 23 MINUTI):
- Sintesi dell'Acetil-CoA spiegata tappa dopo tappa con relativi meccanismi di reazione
- Complesso multienzimatico della Piruvato Deidrogenasi, struttura e funzione
- Importanza degli enzimi piruvato decarbossilasi, diidrolipoil transacetilasi e diidrolipoil deidrogenasi nella sintesi dell'acetil-CoA
- Cofattore tiamina pirofosfato, struttura e importanza nella sintesi dell'Acetil-CoA
- Meccanismo di reazione della piruvato decarbossilasi spiegato tappa dopo tappa
- Struttura e funzione dell'enzima diidrolipoil transacetilasi e importanza nella sintesi dell'acetil-CoA
- Struttura e funzione del coenzima acido lipoico e importanza nella biosintesi dell'acetil-CoA


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 10 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 30 MINUTI):
- Ciclo di Krebs
- Iniziamo a vedere le generalità sul ciclo di Krebs o ciclo dell'acido citrico
- Importanza biochimica del ciclo di Krebs e ruolo nella respirazione cellulare, reazione complessiva
- Dove e come intervengono NAD e FAD
- Le reazioni del ciclo di Krebs inizieremo ad approfondirle dettagliatamente, tappa dopo tappa, a partire dalla prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 LEZIONE 11 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 10 MINUTI):
- Ciclo di Krebs
- Entrata dell'acetil-CoA nel ciclo di Krebs
- Prima reazione: spiegazione della reazione, enzima citrato sintasi e sintesi del citrato
- Meccanismo di reazione dell'enzima citrato sintasi
- Seconda reazione: spiegazione della reazione, enzima aconitasi e sintesi dell'isocitrato
- Terza reazione: spiegazione della reazione, enzima isocitrato deidrogenasi e sintesi dell'alfa-chetoglutarato
- Quarta reazione: spiegazione della reazione, complesso dell'alfa-chetoglutarato deidrogenasi e sintesi del succinil-CoA
- Struttura, funzione e meccanismo di reazione del complesso dell'alfa-chetoglutarato deidrogenasi spiegato tappa dopo tappa


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 12 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 44 MINUTI):
- Ciclo di Krebs, continuiamo a descrivere le varie reazioni
- Quinta reazione, spiegazione della reazione, enzima Succinil-CoA sintetasi e sintesi del succinato
- Struttura dell'enzima succinil-CoA sintetasi e meccanismo di reazione spiegato tappa dopo tappa
- Sesta reazione, spiegazione della reazione, enzima succinato deidrogenasi e sintesi del fumarato
- Settima reazione, spiegazione della reazione, enzima fumarasi e sintesi di L-malato
- Ottava reazione, spiegazione della reazione, enzima malico deidrogenasi e sintesi dell'ossalacetato
- Naturalmente mano a mano che vi spiego le reazioni vi faccio anche capire come e perchè intervengono i coenzimi NAD e FAD
- Importanza di NAD e FAD ridotti nella respirazione cellulare
- Guadagno energetico nel ciclo di Krebs


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 13 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 50 MINUTI):
- Ciclo di Krebs
- Regolazione del ciclo di Krebs
- Analizzeremo i punti di regolazione del ciclo di Krebs
- Quali enzimi sono coinvolti e come vengono inibiti o attivati nella regolazione del ciclo di Krebs
- Reazioni anaplerotiche
- Cosa sono le reazioni anaplerotiche e qual'è la loro importanza biochimica
- Descrizione dettagliata delle reazioni anaplerotiche
- Conversione del piruvato in ossalacetato
- Enzima piruvato carbossilasi, struttura e funzione
- Cofattore biotina, struttura e importanza biochimica
- Meccanismo di reazione dell'enzima piruvato carbossilasi
- Continueremo ad approfondire altre reazioni anaplerotiche con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 14 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 53 MINUTI):
- Reazioni anaplerotiche, continuazione
- Conversione dell'ossalacetato in fosfoenolpiruvato
- Enzima fosfoenolpiruvato carbossilasi e meccanismo di reazione
- Conversione del malato in piruvato
- Enzima malico e meccanismo di reazione
- Conversione del glutammato in alfa-chetoglutarato
- Glutammato deidrogenasi e meccanismo di reazione
- Generalità sugli enzimi transaminasi o aminotransferasi
- Importanza delle transaminasi nelle reazioni anaplerotiche
- Attenzione: descriveremo i meccanismi catalitici delle transaminasi nei minimi dettagli quando tratteremo il metabolismo degli amminoacidi
- Differenza tra alfa-chetoacido e corrispondente amminoacido
- Conversione di un alfa-chetoacido nel suo corrispondente amminoacido e viceversa
- Ciclo del Gliossilato
- Cos'è il ciclo del Gliossilato, dove e perchè avviene, importanza biochimica
- Conversione degli acidi grassi in zuccheri
- Perchè il ciclo del Gliossilato non è presente negli animali
- Gliossisomi, struttura e funzione
- Relazione biochimica tra gliossisomi e mitocondri
- Descriveremo le varie tappe del ciclo del Gliossilato e gli enzimi coinvolti
- Relazioni tra ciclo di Krebs, ciclo del Gliossilato, metabolismo degli acidi grassi e gluconeogenesi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 15 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 45 MINUTI):
- Generalità, iniziamo a vedere i concetti generali inerenti la fosforilazione ossidativa e passo dopo passo la approfondiremo nei minimi dettagli.
- Importanza biochimica della fosforilazione ossidativa
- Generalità sui complessi mitocondriali e la catena di trasporto degli elettroni
- Con le successive lezioni vedremo nei minimi dettagli la struttura e il ruolo dei complessi mitocondriali e quindi della catena di trasporto degli elettroni
- Organizzazione della catena di trasporto degli elettroni
- Percorso degli elettroni provenienti da NAD ridotto (NADH)
- Percorso degli elettroni provenienti da FAD ridotto (FADH2)
- Con la prossima lezione inizieremo ad approfondire nei minimi dettagli la fosforilazione ossidativa


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 16 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 53 MINUTI):
- Fosforilazione ossidativa
- Percorso degli elettroni provenienti da NADH e FADH2
- Perchè è importante che vengano riossidati NADH e FADH2
- Catena di trasporto degli elettroni e complessi mitocondriali
- Complesso I (NADH-deidrogenasi), struttura, cofattori presenti e funzione
- Importanza e funzione del cofattore FMN (flavina mononucleotide) nel complesso I
- Importanza dei centri ferro-zolfo (Fe-S) nel complesso I
- Classificazione, organizzazione e struttura dei centri ferro-zolfo
- Centri ferro-zolfo FeS, organizzazione e struttura
- Centri ferro-zolfo Fe2S2, organizzazione e struttura
- Centri ferro-zolfo Fe4S4, organizzazione e struttura
- Funzione dei centri ferro-zolfo
- Funzione del complesso I mitocondriale, vedremo cosa succede passo dopo passo
- Reazioni di ossido-riduzione e trasporto degli elettroni nel complesso I mitocondriale e ossidazione di NADH
- Come vengono pompati i protoni nello spazio intermembrana mitocondriale
- Passaggio degli elettroni dal complesso I al coenzima Q (CoQ)
- Struttura del coenzima Q (CoQ) detto anche ubichinone
- Reazioni di ossido-riduzione a livello del CoQ
- Funzione del coenzima Q (CoQ), formazione del semichinone e dell'ubichinolo


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 17 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 41 MINUTI):
- Fosforilazione ossidativa
- Continuiamo a descrivere nei minimi dettagli, tappa dopo tappa, la fosforilazione ossidativa
- Complesso II (Succinato CoQ ossidoreduttasi o succinato deidrogenasi) della catena di trasporto mitocondriale
- Importanza del complesso II mitocondriale nel ciclo di Krebs e nella fosforilazione ossidativa
- Struttura del complesso II mitocondriale, gruppi prostetici presenti, cofattori, FAD, centri ferro-zolfo (Fe-S), citocromo b560 e funzione nel processo di trasporto degli elettroni con riossidazione di FADH2
- Trasporto degli elettroni e reazioni di ossidoriduzione spiegate tappa dopo tappa a livello del complesso II della catena di trasporto mitocondriale
- Interazione tra complesso II e coenzima Q (CoQ), trasporto degli elettroni e relative reazioni di ossido-riduzione
- Importanza del coenzima Q (CoQ) nella riossidazione dei FADH2 provenienti dalla degradazione degli acidi grassi e spiegazione dettagliata del percorso degli elettroni e delle reazioni di ossido-riduzione che avvengono a questo livello.
- Le tappe successive della catena di trasporto egli elettroni continueremo ad approfondirle con la prossima lezione.


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 18 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 45 MINUTI):
- Fosforilazione ossidativa
- Continuiamo a spiegare dettagliatamente le tappe della fosforilazione ossidativa
- Trasferimento degli elettroni dal coenzima CoQ ridotto (CoQH2) al complesso III della catena di trasporto mitocondriale
- Complesso III (CoQ-citocromo c ossidoreduttasi), struttura, funzione e reazioni di ossidoriduzione che avvengono a questo livello
- Organizzazione dei centri ferro-zolfo (Fe-S) e dei citocromi presenti nel complesso III
- Il Ciclo Q
- Fasi del ciclo Q e reazioni di ossido-riduzione che avvengono a livello del coenzima Q (CoQ)
- Trasferimento degli elettroni dal coenzima Q alle componenti del complesso III al citocromo c
- Come vengono pompati i protoni nello spazio intermembrana mano a mano che gli elettroni vengono trasferiti da un complesso mitocondriale all'altro
- Il senso e l'importanza del ciclo Q
- Citocromo C, struttura e funzione
- Continueremo a descrivere dettagliatamente le tappe rimanenti della fosforilazione ossidativa con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 19 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 12 MINUTI):
- Fosforilazione ossidativa
- Continuiamo a spiegare dettagliatamente le tappe della fosforilazione ossidativa
- Citocromo C e sua importanza nel trasferimento degli elettroni
- Interazione tra citocromo C e complesso IV della catena di trasporto mitocondriale
- Complesso IV (citocromo C ossidasi) della catena di trasporto mitocondriale
- Struttura e funzione del complesso IV
- Reazioni di ossido-riduzione e trasferimento degli elettroni a livello delle varie componenti del complesso IV
- Come il complesso IV pompa i protoni nello spazio mitocondriale intermembrana
- L'importanza dell'ossigeno come accettore finale degli elettroni
- Riduzione dell'ossigeno in acqua
- Le reazioni che portano alla totale riduzione dell'ossigeno in acqua
- Perchè i processi di riduzione dell'ossigeno nel complesso IV devono essere finemente controllati
- Formazione di specie reattive dell'ossigeno (ROS) e stress ossidativo
- Formazione dell'anione superossido
- Meccanismi adottati dalla cellula per contrastare lo stress ossidativo mediato da ROS
- Enzimi di difesa contro lo stress ossidativo mediato da ROS
- Importanza dell'enzima superossido dismutasi
- Formazione del perossido di idrogeno
- Importanza dell'enzima catalasi
- Formazione di un gradiente protonico a cavallo della membrana mitocondriale interna
- Perchè è importante che si formi un gradiente protonico per poi potere sintetizzare l'ATP
- Teoria chemiosmotica
- ATP sintasi, struttura, componente F0 e componente F1
- Funzione dell'ATP sintasi e sintesi dell'ATP
- Come l'ATP sintasi sfrutta il gradiente protonico instaurato per sintetizzare l'ATP
- Sintesi finale di ATP a partire da ADP e fosfato inorganico
- I Disaccoppianti, cosa sono, come agiscono
- Importanza dei disaccoppianti nella termogenesi indotta dal freddo o da un eccessivo introito di alimenti


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 20 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 20 MINUTI):
- Sistemi di trasporto mitocondriale
- Come fa il NADH proveniente dalla glicolisi a passare dal citosol al mitocondrio
- Sistemi navetta
- Shuttle del glicerofosfato
- Spiegazione dettagliata del sistema navetta del glicerofosfato, enzimi coinvolti e reazioni
- Shuttle del malato/aspartato
Spiegazione dettagliata del sistema navetta del malato/aspartato, enzimi coinvolti e reazioni
- Diversi altri sistemi di trasporto mitocondriali verranno approfonditi nel dettaglio in questo corso trattando i metabolismi che vedono coinvolto il mitocondrio.
- VIA DEI PENTOSO FOSFATI
- Importanza biochimica della via dei pentoso fosfati
- Vedremo prima le generalità della via dei pentoso fosfati e poi approfondiremo tutte le tappe nei minimi dettagli, reazioni ed enzimi coinvolti
- Via dei pentoso fosfati e importanza nella sintesi di NADPH e di ribosio 5-fosfato
- Fase ossidativa e fase non ossidativa della via dei pentoso fosfati
- Iniziamo ad approfondire nei minimi dettagli tutte le reazioni della via dei pentoso fosfati
- Prima reazione e importanza dell'enzima glucosio 6-fosfato deidrogenasi
- Seconda reazione e importanza dell'enzima lattonasi
- Terza reazione e importanza dell'enzima 6-fosfogluconato deidrogenasi
- Sintesi e importanza del ribulosio 5-fosfato
- Isomerizzazione del ribulosio 5-fosfato e sintesi di ribosio 5-fosfato
- Epimerizzazione del ribulosio 5-fosfato e sintesi dello xilulosio 5-fosfato
- Cosa succede nella via dei pentosi fosfato quando la cellula necessita di zuccheri pentosi e cosa succede quando la cellula necessita di potere riducente sotto forma di NADPH
- Le reazioni della via dei pentoso fosfati, come del resto di tutti gli altri metabolismi trattati in questo corso, saranno spiegate nei minimi dettagli compresi i meccanismi di reazione e gli enzimi coinvolti.
- Continueremo a trattare nei dettagli il resto delle reazioni della via dei pentoso fosfati con la prossima lezione
 

CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
                
http://www.youtube.com/watch?v=k4nQ0EnQFII

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 21 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 15 MINUTI):
- Via dei pentoso fosfati
- Continuiamo a trattare tutte le rimanenti reazioni e gli enzimi coinvolti nella via dei pentoso fosfati in modo dettagliato
- Con la precedente lezione abbiamo terminato la fase ossidativa della via dei pentoso fosfati, vediamo adesso nel dettaglio le reazioni durante la fase non ossidativa
- Prima reazione, descrizione della reazione, enzima transchetolasi e sintesi di gliceraldeide 3-fosfato e sedoeptulosio 7-fosfato
- Enzima transchetolasi, struttura e meccanismo di reazione spiegato nel dettaglio
- Importanza del cofattore tiamina pirofosfato (TPP), struttura e funzione
- Seconda reazione, descrizione della reazione, enzima transaldolasi e sintesi di fruttosio 6-fosfato ed eritrosio 4-fosfato
- enzima transaldolasi, struttura e meccanismo di reazione spiegato nel dettaglio


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=D776SxmNWGA


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 22 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 36 MINUTI):
- Via dei pentoso fosfati
- Continuiamo a trattare tutte le rimanenti reazioni e gli enzimi coinvolti nella via dei pentoso fosfati
- Terza reazione della fase non ossidativa, descrizione della reazione, enzima transchetolasi e sintesi di fruttosio 6-fosfato e gliceraldeide 3-fosfato
- Struttura e funzione dell'enzima transchetolasi
- Meccanismo di reazione dell'enzima transchetolasi
- Controllo della via dei pentoso fosfati


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=0EL5qmq9VFE


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 23 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 15 MINUTI):
- Gluconeogenesi, iniziamo a parlare delle generalità e poi descriveremo le reazioni tappa dopo tappa in modo dettagliato
- Importanza della gluconeogenesi, dove e perchè avviene
- A partire da quali molecole più semplici la cellula è in grado di sintetizzare glucosio
- Differenza tra glicolisi e gluconeogenesi
- Quali sono le reazioni che possiamo considerare l'opposto rispetto a quelle viste nella glicolisi e quali non lo sono
- Tratteremo tutte le reazioni della gluconeogenesi e approfondiremo dettagliatamente le reazioni diverse rispetto a quelle viste durante la glicolisi (per quanto riguarda le reazioni che sono l'opposto rispetto a quelle glicolitiche, vi rimando alle lezioni in cui tratto la glicolisi perchè da un punto di vista chimico le abbiamo già trattate. Sarete comunque guidati passo dopo passo nella comprensione dell'intera via biochimica)
- Prima reazione, diversa dalla glicolisi, e conversione del piruvato in ossalacetato catalizzata dall'enzima piruvato carbossilasi, descrizione dettagliata della reazione.
- Come l'ossalacetato prodotto esce fuori dal mitocondrio
- Importanza del sistema navetta malato/aspartato nella gluconeogenesi
- Seconda reazione, diversa dalla glicolisi, descrizione della reazione, enzima fosfoenolpiruvato carbossichinasi e sintesi del fosfoenolpiruvato
- Le reazioni dalla terza alla settima sono l'opposto di quelle viste durante la glicolisi, vi guiderò quindi nella comprensione di questa logica e per i meccanismi di reazione vi rimando alle lezioni in cui tratto la glicolisi perchè da un punto di vista chimico le abbiamo già trattate
- Ottava reazione,diversa dalla glicolisi, descrizione della reazione, enzima fruttosio 1,6-bifosfatasi e sintesi del fruttosio 6-fosfato
- Nona reazione, descrizione della reazione, enzima fosfoglucosio isomerasi e sintesi del glucosio 6-fosfato
- Decima reazione, diversa dalla glicolisi, descrizione della reazione, enzima glucosio 6-fosfatasi e sintesi del glucosio
- Importante: dedicherò intere lezioni per approfondire come le vie biochimiche di glicolisi, gluconeogenesi, glicogenosintesi, glicogenolisi, lipolisi e lipogenesi sono correlate e regolate non soltanto prendendo la via biochimica singolarmente ma in un contesto di insieme, quindi approfondiremo ulteriormente le regolazioni enzimatiche e ormonali di queste vie oltre a quelle già viste.


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=aec33WFVnQs


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 24 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 6 MINUTI):
- Gluconeogenesi
- Equazione complessiva della gluconeogenesi e spesa energetica
- Regolazione della gluconeogenesi
- Enorme importanza del fruttosio 2,6-bifosfato nel controllo della gluconeogenesi
- Frutosio 2,6-bifosfato e controllo di glicolisi e gluconeogenesi
- Come la variazione di concentrazione del fruttosio 2,6-bifosfato controlla gli enzimi fosfofruttochinasi 1 e fruttosio 1,6-bifosfatasi inibendo o attivando i processi di glicolisi e di gluconeogenesi
- Differenza tra fosfofruttochinasi 1 e fosfofruttochinasi 2
- Reazione catalizzata dalla fosfofruttochinasi 2 e sintesi del fruttosio 2,6-bifosfato
- Enzima bifunzionale, struttura, funzione e meccanismo di reazione
- Regolazione del metabolismo del glucosio (glicolisi e gluconeogenesi) da parte dell'enzima bifunzionale nel fegato
- Controllo ormonale del metabolismo del glucosio
- Ruolo degli ormoni insulina e glucagone e relazione con l'enzima bifunzionale nel controllo della glicolisi e della gluconeogenesi
- Regolazione del metabolismo del glucosio da parte dell'enzima bifunzionale nel muscolo
- Ruolo dell'adrenalina nel controllo della glicolisi e della gluconeogenesi
- Relazione tra enzima bifunzionale e adrenalina e controllo del metabolismo del glucosio nel muscolo
- Approfondiremo molti altri aspetti inerenti il controllo delle vie metaboliche da parte di insulina, glucagone e altri ormoni nell'arco delle lezioni.


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=Zxbdgtt9Tfo


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 25 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 13 MINUTI):
- Glicogenolisi (degradazione del glicogeno)
- Richiami sulla struttura del glicogeno
- Legami 1->4 glicosidici e legami 1->6 glicosidici
- Struttura del glicogeno, punti di ramificazione, estremità riducente, estremità non riducenti
- Quando, dove e perchè l'organismo attiva il processo biochimico di glicogenolisi
- Spiegazione dettagliata tappa dopo tappa della degradazione del glicogeno (glicogenolisi) a dare molecole di glucosio 1-fosfato, enzimi coinvolti e relativi meccanismi di reazione
- Enzimi coinvolti nella glicogenolisi, struttura e attività catalitica
- Enzima fosforilasi, enzima trasferasi, enzima alfa 1,6-glicosidasi, enzima fosfoglucomutasi, strutture e funzioni
- Importanza e funzione degli enzimi deramificanti
- Enzima glicogeno fosforilasi, struttura e meccanismo di reazione
- Cofattore piridossalfosfato, struttura e importanza nella glicogenolisi
- Enzima fosfoglucomutasi, meccanismo di reazione e conversione del glucosio 1-fosfato in glucosio 6-fosfato
- Destino del glucosio 6-fosfato nel fegato
- Destino del glucosio 6-fosfato nei muscoli


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=36Iuy1WYgbY


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 26 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 55 MINUTI):
- Glicogenosintesi (sintesi del glicogeno)
- Vedremo prima le generalità e poi spiegheremo dettagliatamente tutte le tappe e tutti gli enzimi coinvolti nella biosintesi del glicogeno e la sua regolazione enzimatica e ormonale
- Glicogenosintesi, perchè e dove avviene
- Importanza della conversione del glucosio in glucosio 6-fosfato prima di intraprendere la glicogenosintesi
- Enzima fosfoglucomutasi, meccanismo di reazione e isomerizzazione del glucosio 6-fosfato in glucosio 1-fosfato
- Prima fase della glicogenosintesi, attivazione del glucosio 1-fosfato e importanza dell'enzima UDP-glucosio-pirofosforilasi
- Sintesi e importanza dell'UDP-glucosio
- Seconda fase, struttura e funzione della glicogenina e spiegazione dettagliata delle reazioni
- Terza fase, spiegazione dettagliata delle reazioni ed enzimi coinvolti
- Struttura e attività della glicogeno sintasi
- Interazione tra glicogenina e glicogeno sintasi e allungamento della catena nascente di glicogeno
- Le fasi successive della glicogenosintesi con tutte le reazioni e i meccanismi di reazione continueremo ad approfondirle con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=mRLcrvPwYiI


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 27 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 52 MINUTI):
- Glicogenosintesi (sintesi del glicogeno)
- Continuiamo a spiegare dettagliatamente le successive fasi della glicogenosintesi, enzimi coinvolti, reazioni e meccanismi di reazione.
- Glicogenina e glicogeno sintasi, importanza e allungamento della catena lineare del glicogeno nascente
- Meccanismo di reazione della glicogeno sintasi e della glicogenina
- Enzima ramificante (amilo 1,4->1,6 transglicosilasi), meccanismo e origine dei punti di ramificazione nella molecola nascente di glicogeno
- Formazione dei legami alfa-1,6 glicosidici
- Come gli enzimi che catalizzano le varie tappe della glicogenosintesi collaborano e interagiscono tra loro per la biosintesi finale del glicogeno
- Regolazione della glicogenosintesi
- Enzimi coinvolti nella regolazione allosterica della glicogenosintesi
- Regolazione ormonale della glicogenosintesi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=4Cyz4IWdKS0


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 28 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 53 MINUTI):
- Introduzione al metabolismo dei lipidi
- Destino dei lipidi assunti con la dieta
- Digestione dei trigliceridi assunti con la dieta
- Destino dei trigliceridi, assorbimento, trasporto nel torrente circolatorio
- Chilomicroni, struttura e funzione
- Trasporto dei trigliceridi negli adipociti (tessuto adiposo) e nei miociti (muscoli)
- Riprendiamo i concetti di acido grasso, triacilglicerolo, processo di esterificazione
- Lipoproteine, struttura, funzione e meccanismo di trasporto
- Come si formano le lipoproteine e quali sono le classi principali
- Chilomicroni, struttura e funzione
- VLDL, struttura e funzione
- LDL, struttura e funzione
- HDL, struttura e funzione
- Trasporto del colesterolo


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=ESfNsFa7ELc


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 29 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 16 MINUTI):
- Lipolisi
- Scissione dei trigliceridi
- Regolazione della lipolisi
- Liberazione degli acidi grassi dal tessuto adiposo in risposta ad ormoni quali glucagone o adrenalina
- Spiegazione della via di trasduzione del segnale che porta alla liberazione di acidi grassi dal tessuto adiposo
- Triacilgliceroli (trigliceridi), diacilgliceroli (digliceridi) e monoacilgliceroli (monogliceridi)
- Trasporto degli acidi grassi dagli adipociti (tessuto adiposo) nel sangue
- Importanza dell'albumina nel trasporto degli acidi grassi
- Funzione delle lipasi
- Destino del glicerolo
- Conversione del glicerolo in diidrossiacetone fosfato, enzimi coinvolti e meccanismi di reazione
- Destino degli acidi grassi
- Prima tappa, spiegazione delle reazioni, attivazione degli acidi grassi e conversione in acil-CoA
- Importanza e meccanismo di reazione degli enzimi pirofosfatasi inorganica e acil-Coa sintetasi
- Riprendiamo il concetto di gruppo acilico da un punto di vista chimico
- Nomenclatura dei gruppi acilici e degli acidi grassi attivati per comprendere le successive tappe di degradazione degli acidi grassi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
 
 https://www.youtube.com/watch?v=eFmxT9K806E
       

SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 30 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 47 MINUTI):
- Catabolismo degli acidi grassi
- Seconda tappa, trasporto degli acidi grassi attivati dal citosol alla matrice mitocondriale
- Spiegazione dettagliata delle fasi di trasporto degli acil-CoA dal citosol alla matrice mitocondriale
- Importanza della carnitina nel trasporto degli acidi grassi attivati
- Enzimi carnitina aciltransferasi I e aciltransferasi II e ruolo nel trasporto degli acidi grassi nella matrice mitocondriale
- Sintesi di acil-carnitina e dell'acido grasso attivato all'interno della matrice mitocondriale
- Terza tappa, beta ossidazione
- Inizieremo a vedere nei dettagli la beta ossidazione degli acidi grassi saturi con numero pari di atomi di carbonio
- Degradazione del palmitato
- Continueremo a spiegare le tappe di beta ossidazione nel dettaglio con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=3Bb0QhzpKUM


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 31 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 19 MINUTI):
- Catabolismo degli acidi grassi
- In cosa consiste la beta ossidazione degli acidi grassi, fine e importanza biochimica
- Destino degli acetil-CoA
- Relazione tra metabolismo degli zuccheri e metabolismo degli acidi grassi
- Cicli di beta-ossidazione
- In cosa consiste un ciclo di beta ossidazione e cosa viene prodotto
- Beta ossidazione (reazioni di ossidazione, idratazione e ossidazione)
- Naturalmente le reazioni saranno descritte come sempre nel dettaglio, compresi gli enzimi coinvolti e il meccanismo di azione
- Destino di FADH2 e NADH provenienti dalla degradazione degli acidi grassi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
https://www.youtube.com/watch?v=1aH7Hq6YRGM


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 32 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 03 MINUTI):
- Con questa lezione terminiamo il catabolismo degli acidi grassi e iniziamo il metabolismo dei corpi chetonici (chetogenesi)
- Catabolismo degli acidi grassi
- Con la precedente lezione abbiamo terminato la beta-ossidazione degli acidi grassi con numero pari di atomi di carbonio
- Nella prima parte di questa lezione vedremo la beta-ossidazione degli acidi grassi con numero dispari di atomi di carbonio
- Differenze tra beta-ossidazione di acidi grassi con numero pari di atomi di carbonio e beta-ossidazione di acidi grassi con numero dispari di atomi di carbonio
- Vedremo nel dettaglio le reazioni presenti in caso di beta-ossidazione di acidi grassi con numero dispari di atomi di carbonio, enzimi coinvolti e meccanismi di reazione
- Conversione del propionil-CoA in succinil-CoA, spiegazione delle reazioni ed enzimi coinvolti
- Destino del succinil-CoA
- CHETOGENESI e corpi chetonici
- Cosa sono i corpi chetonici e perchè vengono prodotti
- Acetone, acetoacetato e D-beta-idrossibutirrato
- Tratteremo la biosintesi dei corpi chetonici (chetogenesi) tappa dopo tappa con i relativi enzimi coinvolti e i meccanismi di reazione
- Destino dell'acetoacetato
- Riduzione dell'acetoacetato a D-beta-idrossibutirrato
- Decarbossilazione dell'acetoacetato a dare acetone
- Destino dell'acetone
- Destino dell'acetoacetato e del D-beta-idrossibutirrato
- Quali organi sono in grado di utilizzare i corpi chetonici per produrre energia e come
- Importanza dell'acetoacetato e del D-beta-idrossibutirrato nella produzione di energia
- Come acetoacetato e D-beta-idrossibutirrato vengono convertiti in acetil-CoA
- Destino finale dell'Acetil-CoA
- Ricordate sempre che per ogni via metabolica saranno spiegate nel dettaglio le varie tappe di reazione, gli enzimi coinvolti, la regolazione e tutto ciò che è necessario sapere


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=4vqatKFw4GM


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 33 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 48 MINUTI):
- Biosintesi dei lipidi
- Come per ogni metabolismo, anche in questo caso vedremo la sintesi degli acidi grassi a numero pari e dispari di atomi di carbonio, sintesi di acidi grassi saturi e insaturi, sintesi dei trigliceridi, sintesi dei fosfolipidi, sintesi dei fosfolipidi complessi, sintesi del colesterolo e via dicendo. Ogni via metabolica sarà approfondita tappa dopo tappa con i relativi enzimi coinvolti e i processi di regolazione
- Sintesi degli acidi grassi
- Acetil-Coa carbossilasi e sintesi del malonil-CoA
- Struttura e funzione dell'acetil-CoA carbossilasi
- Biotina carbossilasi, transcarbossilasi, proteina trasportatrice di biotina, strutture e funzioni
- Cofattore biotina, struttura e funzione nella sintesi dei lipidi
- Descrizione dettagliata della biosintesi del malonil-CoA


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=LKVN6mDcUN4


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 34 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 55 MINUTI):
- Biosintesi dei lipidi
- Biosintesi degli acidi grassi
- Biosintesi del palmitato
- Acido grasso sintasi, descriveremo nel dettaglio la struttura, tutte le subunità che lo costituiscono e le attività catalitiche
- Approfondiremo nei minimi dettagli tutte le reazioni catalizzate dall'acido grasso sintasi sottolineando le relative subunità coinvolte, fase di innesco, condensazione, riduzione, disidratazione, riduzione e traslocazione, con i relativi meccanismi di reazione
- Essendo la via biochimica piuttosto lunga e complessa, la approfondiremo ovviamente dedicando più lezioni
- Termineremo questa lezione descrivendo dettagliatamente la fase di innesco
- Con le lezioni successive approfondiremo nel dettaglio tutte le altre reazioni


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=M9HgouTpFdQ


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 35 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 27 MINUTI):
- Biosintesi dei lipidi
- Biosintesi degli acidi grassi
- Biosintesi del palmitato
- Acido grasso sintasi, descriveremo nel dettaglio la struttura, tutte le subunità che lo costituiscono e le attività catalitiche
- Approfondiremo nei minimi dettagli tutte le reazioni catalizzate dall'acido grasso sintasi sottolineando le relative subunità coinvolte, fase di innesco, condensazione, riduzione, disidratazione, riduzione e traslocazione, con i relativi meccanismi di reazione
- Essendo la via biochimica piuttosto lunga e complessa, la approfondiremo ovviamente dedicando più lezioni
- Biosintesi degli acidi grassi diversi dal palmitato
- Importanza del palmitato come precursore per la biosintesi di altri acidi grassi a catena più lunga
- Sintesi dello stearato
- Sintesi degli acidi grassi insaturi palmitoleato e oleato
- Importanza degli enzimi desaturasi


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=c018CxOZ6KU


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 36 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 41 MINUTI):
- Come l'acetil-CoA passa dal mitocondrio al citoplasma
- Conversione degli zuccheri in grassi
- Descrizione dettagliata dei suddetti processi biochimici e relativi enzimi coinvolti


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=_57mYgYtgPI


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 37 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 34 MINUTI):
- Regolazione della biosintesi degli acidi grassi
- Controllo allosterico enzimatico della biosintesi degli acidi grassi
- Importanza dell'acetil-CoA carbossilasi nel controllo della biosintesi degli acidi grassi
- Regolazione ormonale della biosintesi degli acidi grassi
- Ruolo degli ormoni insulina e glucagone nella regolazione della biosintesi degli acidi grassi
- Acidi grassi insaturi
- Importanza del palmitato e dello stearato come precursori dei più comuni acidi grassi insaturi
- Palmitoleato, biosintesi e importanza
- Oleato, biosintesi e importanza
- Importanza degli enzimi desaturasi nella biosintesi degli acidi grassi insaturi
- Enzima Acil-Coa desaturasi, ruolo biochimico e spiegazione della reazione
- Acidi grassi essenziali e non essenziali
- Acidi grassi polinsaturi
- Acidi grassi omega-3
- Acidi grassi omega-6
- Acido linoleico e importanza biochimica
- Acido alfa-linolenico e importanza biochimica
- Importanza dell'acido alfa-linolenico come precursore di due importantissimi acidi grassi polinsaturi: EPA (acido eicosapentaenoico) e DHA (acido docosaesaenoico)
- Importanza dell'acido linoleico come precursore dell'acido arachidonico (un omega-6)
- Importanza dell'acido arachidonico come precursore di molecole pro-infiammatorie
- Molecole pro-infiammatorie
- Importanza degli acidi grassi polinsaturi omega-6 nella sintesi di molecole proinfiammatorie
- Eicosanoidi (prostaglandine, trombossani, leucotrieni)
- Ruolo biochimico e fisiologico di prostaglandine, trombossani e leucotrieni
- Biosintesi di prostaglandine e trombossani a partire dall'acido arachidonico, spiegazione delle reazioni di sintesi e degli enzimi coinvolti
- Importanza dell'enzima fosfolipasi A e funzione
- Importanza degli enzimi ciclossigenasi (COX), funzione e spiegazione delle reazioni
- Importanza degli enzimi COX da un punto di vista farmacologico
- Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) e inibizione degli enzimi COX
- Sintesi dei leucotrieni a partire dall'acido arachidonico
- Spiegazione delle reazioni e ruolo degli enzimi fosfolipasi A e lipossigenasi nella biosintesi dei leucotrieni
- Importanza degli acidi grassi polinsaturi omega-3 nella sintesi di molecole antinfiammatorie


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=MaNPtm4RUT0


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 38 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 38 MINUTI):
- Analizzeremo nel dettaglio prima la biosintesi dei triacilgliceroli (trigliceridi) e poi la biosintesi dei fosfolipidi semplici e complessi, spiegheremo come sempre in modo dettagliato le varie tappe, le reazioni, i meccanismi di reazione e gli enzimi coinvolti
- Sintesi del glicerolo 3-fosfato
- Attivazione di un acido grasso, sintesi di Acil-CoA ed enzimi coinvolti
- Sintesi del diacilglicerolo 3-fosfato (fosfatidato), reazioni ed enzimi coinvolti
- Importanza e destino del fosfatidato
- Biosintesi dei trigliceridi
- Biosintesi dei fosfolipidi
- Come vengono sintetizzati i triacilgiceroli (trigliceridi) a partiredal fosfatidato, reazioni ed enzimi coinvolti
- Come vengono sintetizzati i fosfolipidi semplici e complessi a partire dal fosfatidato
- Sintesi della fosfatidilserina
- Sintesi di altri fosfolipidi complessi
- Per ogni via biochimica saranno spiegate nel dettaglio le reazioni, gli enzimi coinvolti, i meccanismi di reazione e tutto ciò che dovete conoscere


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=9sddWrTS1JA


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 39 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 34 MINUTI):
- Vedremo dei particolari biochimici di enorme importanza inerenti il controllo del metabolismo dei lipidi e degli zuccheri in una visione di insieme.
- Controllo di lipolisi, lipogenesi, glicolisi, gluconeogenesi, glicogenosintesi e glicogenolisi.
- Come gli acidi grassi polinsaturi regolano il metabolismo
- Pasto e digiuno, ormoni insulina e glucagone e regolazione del metabolismo di zuccheri e lipidi
- Sindrome metabolica
- Continueremo a trattare nel dettaglio la regolazione dei suddetti metabolismi nel loro insieme con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=HCrQ-DkKl0M


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 40 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 52 MINUTI):
- Vedremo dei particolari biochimici di enorme importanza inerenti il controllo del metabolismo dei lipidi e degli zuccheri in una visione di insieme.
- Controllo di lipolisi, lipogenesi, glicolisi, glicogenesi, gluconeogenesi, glicogenosintesi e glicogenolisi.
- Fattori trascrizionali SREBP e ChREBP, relazione con insulina e glucagone e regolazione della glicolisi e della lipogenesi
- Importanza dell'ormone insulina
- Come agisce l'insulina nel controllo del metabolismo
- Recettore dell'insulina
- Cascata di trasduzione del segnale attivata dal legame insulina-recettore, attivazione di SREBP nel fegato e controllo della glicolisi e della lipogenesi
- Attivazione del fattore trascrizionale ChREBP nel fegato da parte del glucosio, cascata di trasduzione del segnale e controllo della glicolisi e della lipogenesi
- Ruolo di SREBP e ChREBP durante l'alimentazione, come sono correlati tra loro i metabolismi di zuccheri e lipidi, come vengono regolati nel fegato e nel tessuto adiposo
- Ruolo biochimico dell'ormone leptina e regolazione della sazietà
- Continueremo a parlare della regolazione del metabolismo di lipidi e zuccheri in una visione di insieme con la prossima lezione


CLICCARE SU PLAY IN BASSO PER VISUALIZZARE IL DEMO DELLA LEZIONE:
            
 https://www.youtube.com/watch?v=Q8nwi_wCudE


SE SIETE INTERESSATI CONTATTATEMI:
- E mail: enzoscienza@libero.it
- Cellulare: 3293280203
------------------------------------------------------------------------------------------------------------

LEZIONE 41 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 42 MINUTI):
- Vedremo dei particolari biochimici di enorme importanza inerenti il controllo del metabolismo dei lipidi e degli zuccheri in una visione di insieme.
- Controllo di lipolisi, lipogenesi, glicolisi, glicogenesi, gluconeogenesi, glicogenosintesi e glicogenolisi.
- Come gli acidi grassi polinsaturi (PUFA) omega-3 regolano il metabolismo dei grassi
- Ruolo degli acidi grassi polinsaturi omega-3 nella regolazione della sinesi dei trigliceridi e relazione con i fattori trascrizionali SREBP e ChREBP
- Cosa sono i recettori metabolici nucleari PPARs
- Importanza dei recettori metabolici nucleari PPARs e regolazione del metabolismo lipidico


LEZIONE 42 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 34 MINUTI):
- Parleremo in modo dettagliato di tutte le tappe biochimiche che portano alla biosintesi del colesterolo, delle reazioni, enzimi coinvolti e della regolazione di questa via biosintetica
- Colesterolo, generalità e struttura chimica
- Sintesi del colesterolo a partire dall'acetil-CoA
- Descrizione dettagliata di tutte le tappe di reazione, sintesi delle unità isopreniche attivate, sintesi dello squalene, reazioni finali di ciclizzazione e sintesi finale del colesterolo.
- La descrizione qui presente è ovviamente generica ma nel corso della lezione tratteremo, come detto, tappa dopo tappa e con tutti i relativi enzimi coinvolti, la biosintesi del colesterolo a partire dall'acetil-CoA
- Regolazione della biosintesi del colesterolo
- Importanza dell'enzima idrossi-metilglutaril-CoA reduttasi (HMG-CoA reduttasi) nella regolazione dell'intera via biosintetica del colesterolo
- Regolazione della biosintesi del colesterolo da parte di ormoni come insulina e glucagone


LEZIONE 43 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 22 MINUTI):
- Metabolismo degli amminoacidi
- Iniziamo a vedere le generalità e poi tratteremo nei minimi dettagli il metabolismo degli amminoacidi con i relativi enzimi coinvolti, le reazioni e i punti di controllo e regolazione.
- Riprendiamo le generalità sulla struttura degli amminoacidi
- Catabolismo degli amminoacidi
- Destino del gruppo amminico degli amminoacidi
- Destino dello scheletro carbonioso degli amminoacidi
- Enzimi transaminasi o amminotransferasi, struttura e funzioni nel catabolismo degli amminoacidi
- Differenza tra amminoacido e corrispondente alfa-chetoacido
- Descrizione dettagliata del processo di transaminazione catalizzato dalle transaminasi
- Cofattore piridossalfosfato, struttura e funzione
- Come le transaminasi utilizzano il piridossalfosfato per catalizzare le reazioni di transaminazione
- Spiegazione dettagliata, tappa dopo tappa, del meccanismo di transaminazione catalizzato dalle transaminasi
- Destino dei gruppi amminici degli amminoacidi
- Importanza dell'alfa-chetoglutarato come principale accettore di gruppi amminici
- Conversione dell'alfa-chetoglutarato in glutammato


LEZIONE 44 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 6 MINUTI):
- Metabolismo degli amminoacidi
- Destino del glutammato prodotto nel fegato grazie al processo di transaminazione degli amminoacidi
- Glutammato deidrogenasi e funzione
- Destino dei gruppi amminici provenienti dagli amminoacidi costituenti le proteine introdotte con l'alimentazione, come arrivano al fegato e come vengono metabolizzati
- Destino del glutammato prodotto nei tessuti extraepatici dopo transaminazione degli amminoacidi
- Importanza della glutammina nel trasporto dei gruppi amminici degli amminoacidi provenienti dai tessuti extraepatici e destino della glutammina nel fegato
- Importanza dell'alanina proveniente dai muscoli nel trasporto dei gruppi amminici
- Ciclo glucosio - alanina
- Descrizione dettagliata del ciclo glucosio-alanina, descrizione delle reazioni ed enzimi coinvolti e importanza nella degradazione degli amminoacidi
- Destino dell'alanina nel fegato
- Iniziamo a vedere qual'è il destino finale dei gruppi amminici degli amminoacidi
- Con la successiva lezione approfondiremo nei dettagli il ciclo dell'urea e la sintesi di urea


LEZIONE 45 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 56 MINUTI):
- Metabolismo degli amminoacidi
- Ciclo dell'urea e spiegazione dettagliata tappa dopo tappa del processo biochimico con tutti i relativi enzimi coinvolti
- Sintesi dell'urea
- Destino dello scheletro carbonioso degli amminoacidi
- Amminoacidi glucogenici, perchè si chiamano così e qual'è il loro destino metabolico
- Amminoacidi chetogenici, perchè si chiamano così e qual'è il loro destino metabolico
- Quali sono gli amminoacidi ramificati e come vengono degradati
- Analizziamo singolarmente tutti gli amminoacidi e vediamo come vengono degradati e qual'è il loro destino metabolico
- Relazione tra degradazione degli amminoacidi e ciclo di Krebs
- Ciclo glucosio-alanina, descrizione dettagliata del processo metabolico e significato biochimico
- Come il metabolismo degli amminoacidi è collegato con quello degli zuccheri
- Utilizzo degli amminoacidi come fonte di energia


LEZIONE 46 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 32 MINUTI):
- Metabolismo dei nucleotidi
- Descriveremo nei dettagli tutte le tappe di biosintesi e biodegradazione dei nucleotidi
- Richiamo sulla struttura dei nucleotidi
- Basi azotate adenina, timina, guanina, citosina, uracile, basi azotate puriniche e pirimidiniche
- Differenza tra purine e pirimidine
- Differenza tra ribonucleotidi e desossiribonucleotidi
- Differenza tra nucleosidi e nucleotidi
- Nomenclatura da conoscere per affrontare biosintesi e biodegradazione dei nucleotidi
- Importanza dei nucleotidi e funzioni
- Biosintesi de novo dei nucleotidi e biosintesi di salvataggio
- Ricordo che le tappe di biosintesi di tutti i nucleotidi saranno descritte dettagliatamente compresi naturalmente tutti gli enzimi coinvolti
- Biosintesi dei nucleotidi purinici AMP (adenosina monofosfato) e GMP (guanosina monofosfato)
- Sintesi del 5-fosforibosil 1-pirofosfato (PRPP) e spiegazione dettagliata delle reazioni
- Importanza del cofattore N-formiltetraidrofolato nella sintesi dei nucleotidi
- Biosintesi dell'inosinato (IMP) con descrizione dettagliata di tutte le tappe di reazione ed enzimi coinvolti
- Importanza dell'inosinato come precursore dei nucleotidi AMP e GMP
- Continueremo con la prossima lezione la biosintesi e la biodegradazione dei nucleotidi
- Ricordo che, dato l'elevato numero di enzimi coinvolti nelle vie biochimiche e delle numerosissime tappe di reazione, in questo elenco scrivo in linee generali ciò che spiegherò nei minimi dettagli durante la lezione. Questo è valido per TUTTI I PROCESSI BIOCHIMICI TRATTATI IN QUESTO CORSO.


LEZIONE 47 - COSA TROVATE NEL DETTAGLIO (DURATA 1 ORA E 52 MINUTI):
- Metabolismo dei nucleotidi
- Ricordo che, dato l'elevato numero di enzimi coinvolti nelle vie biochimiche e delle numerosissime tappe di reazione, in questo elenco scrivo in linee generali ciò che spiegherò nei minimi dettagli durante la lezione. Questo è valido per TUTTI I PROCESSI BIOCHIMICI TRATTATI IN QUESTO CORSO.
- Descriveremo nei dettagli tutte le tappe di biosintesi e biodegradazione dei nucleotidi
- Sintesi di adenosina monofosfato (AMP) e guanosina monofosfato (GMP) a partire dall'inosinato (IMP)
- Regolazione della biosintesi dei nucleotidi
- Biosintesi dei nucleotidi pirimidinici citidina monofosfato (CMP), timidina monofosfato (TMP), uridina monofosfato (UMP). Spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti
- Importanza del carbamilfosfato nella biosintesi dei nucleotidi e spiegazione delle reazioni
- Biosintesi dell'orotidilato e spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti
- Biosintesi dell'uridina trifosfato (UTP) e della citidina trifosfato (CTP), spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti
- Sintesi dei desossiribonucleotidi a partire dai ribonucleotidi, spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti
- Sintesi del timidilato, timidina monofosfato (TMP), spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti
- Sintesi dei nucleosidi monofosfato, difosfato e trifosfato
- Degradazione dei nucleotidi
- Degradazione dei nucleotidi purinici
- Degradazione delle purine (adenina e guanina), spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti.
- Sintesi di acido urico, spiegazione dettagliata di tutte le tappe di reazione e degli enzimi coinvolti.
- Destino dell'acido urico
- Degradazione dei nucleotidi pirimidinici
- Degradazione delle basi azotate pirimidine
- Destino degli ioni ammonio provenienti dalla degradazione delle pirimidine











Nessun commento:

Posta un commento